Nei nostri labirinti quotidiani (MUSEO IMMAGINARIO- Sala XXX)

La sala del Museo Immaginario dedicata al mito del labirinto è uno spazio da hangar, un labirinto essa stessa, dove trovare di tutto – tanto che a volte, entrandoci, mi pare l’ufficio oggetti smarriti di qualche enorme stazione. Impossibile, dunque, procedere per ordine, qui dentro: ci si avvicina, per caso o intuizione, al reperto che più ha attratto la nostra attenzione (e chissà che non funzioni come un oracolo, tutto questo).
Continua a leggere “Nei nostri labirinti quotidiani (MUSEO IMMAGINARIO- Sala XXX)”

Magna Mater

Anche se andiamo un po’ fuori luogo e tempo massimi a introdurre nel nostro Museo Immaginario statue del paleolitico, tuttavia questo “feticcio di fertilità” rinvenuto nei depositi della poetessa polacca Wislawa Szymborska – e probabilmente ispirato alla Venere di Willendorf o a una delle sue sorelle sparse per l’Europa – mi è parso troppo bello e divertente per non trovargli posto in qualche angolo del museo, a tenere compagnia ai petulanti idoletti neolitici già presenti nelle sale. Continua a leggere “Magna Mater”

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑