Museo immaginario – Atrio: Magna Mater

Anche se andiamo un po’ fuori luogo e tempo massimi a introdurre nel nostro Museo Immaginario statue del paleolitico, tuttavia questo “feticcio di fertilità” rinvenuto nei depositi della poetessa polacca Wislawa Szymborska – e probabilmente ispirato alla Venere di Willendorf o a una delle sue sorelle sparse per l’Europa – mi è parso davvero troppo bello (e divertente) per non trovargli posto in qualche angolo del museo, a tenere compagnia ai petulanti idoletti neolitici già presenti nelle sale. Continua a leggere “Museo immaginario – Atrio: Magna Mater”

Il ritmo del sorriso

«nelle gioie non ti esaltare troppo e nel dolore non ti avvilire troppo
conosci il Ritmo che governa la vita dell’uomo»
Archiloco, fr. 67

Ma porca di quella …!
Un giapponese, ci giurerei. Se c’è una cosa a cui non m’abituo è essere risvegliato la mattina da una raffica di flash sparati negli occhi. Eppure è scritto dappertutto. Macché, ogni giorno la stessa storia. Ora arriverà il custode a chiedergli di smettere. Ma fra 10 minuti, scatterà il flash di qualcun’altro. E così per tutta la giornata, fino a sera. Continua a leggere “Il ritmo del sorriso”

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑