“L’uomo è una bolla” (Luciano)

«Hai veduto le bolle che si levan nell’acqua sotto la cascata di un torrente? Quelle bollicine che compongono la schiuma?
Alcune di esse sono piccine e subito si rompono e svaniscono …
Così è la vita degli uomini»

Luciano, Caronte

La stampa raffigurata in copertina è un’opera del pittore e incisore olandese Hendrick Goltius (1558-1617), che avrebbe una certa importanza nella storia dell’arte. Per molti studiosi sarebbe infatti, se non la prima, una delle prime testimonianze di un genere particolare di vanitasche si afferma, appunto, alla fine del XVI secolo: per dare l’idea della caducità della vita umana e di tutto quanto la riguarda, accanto al solito armamentario — teschi, scheletri, farfalle, clessidre e orologi vari — s’afferma la simbologia della bolla di sapone.
Per esempio ecco la versione di David Bailly (1651) che potremmo tranquillamente reintitolare “Selfies”:
homobulla3
Oppure questa di J.B. Simèon Chardin (1734), meno connotata ma non meno malinconica

homobulla4.jpg
Pessimisti e malinconici (appunto) di ogni secolo e cultura, naturalmente, prima o poi l’avranno tutti pensato — davanti a dell’acqua che ribolle con o senza sapone — che  “omnes bullae sumus instar“, per dirla nel bel latino usato nel cartiglio sotto il putto della stampa.
Tuttavia, sempre secondo gli storici dell’arte, lo spunto letterario alla base del motivo iconografico dell’Homo bulla sarebbe proprio il passo del dialogo di Luciano citato all’inizio. E non a caso intitolato a Caronte, che sia di anime dissolte che di acque ribollenti, in effetti, doveva intendersene assai.

C”è un bel libro sul tema, che “melancolici” e curiosi faranno bene a non perdersi:
homobulla5

Chiudo però con un’altra stampa assai bella, in cui la didascalia scelta per spiegare il nostro tema è attinta sempre al repertorio dei classici, ma fa riferimento a un altro simbolo di inconsistenza: è, infatti, il pindarico “sogno di un’ombra gli uomini

homobulla1

4 risposte a "“L’uomo è una bolla” (Luciano)"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: